Piccoli orti in famiglia: leguminose da fiore e da frutto

25.03.2021

  altri articoli

Leguminose da fiore e da frutto

Di Daniela Peresson Articolo pubblicato su Il Piccolo

Tra gli ortaggi che nel piatto e nellimmaginario di tutti noi richiamano la primavera, trovano indubbiamente posto i piselli.

Per la soddisfazione di vederli crescere e fiorire o di preparare dei deliziosi risotti, vi suggeriamo di mettervi subito al lavoro, nellorto, in giardino ma anche su un ampio terrazzo.

La coltivazione dei piselli richiede una preparazione superficiale del terreno di unaiuola dellorto oppure, in giardino, di unaiuola o di un filare in prossimità della recinzione, che poi potrà contenere/sostenere le piante ormai grandi. Non occorre apportare fertilizzanti (lorto dovrebbe comunque esserne ben dotato), come tutte le leguminose il pisello ospita nelle proprie radici batteri simbiotici capaci di fissare lazoto dellaria,rendendolo disponibile per la pianta.

La scelta delle varietà da orto dipende dallo spazio a disposizione, esistono varietà nane dallo sviluppo ridotto, o a mezza rama oppure rampicanti, che però ovviamente richiedono un sostegno (canne, paletti, reti, ecc.) per la vegetazione. La semina può essere effettuata nella seconda quindicina di marzo e non oltre (la pianta soffre le alte temperature) per raccolte entro i primi di giugno, in file distanti 40-70 cm a seconda della varietà mentre i semi, sulla fila, andranno posti in un piccolo solchetto alla distanza di 2-3 cm. La germinazione e lo sviluppo iniziale della piantina non risentono di eventuali abbassamenti termici, temibili invece durante la fioritura.

E in giardino?

Riteniamo che una bella bordura con pisello da orto può essere piacevole anche nei giardini più classici, ma per chi non volesse trasgredire consigliamo il pisello odoroso che con il suo gradevole profumo, la vasta gamma di colori dei suoi fiori e le differenti varietà, rampicanti o cespugliose, permette il rivestimento di recinzioni o la realizzazione di aiuole o aree fiorite anche in terrazzo. In questo caso la semina può essere effettuata da marzo a giugno per fioriture prolungate da luglio ad ottobre.

 

 

Convocazione assemblea annuale dei soci AIAB FVG

Convocazione assemblea annuale dei soci AIAB FVG

Convocazione assemblea annuale dei soci AIAB FVG Quest'anno potremo riconquistare almeno un po' del piacere di incontrarci di persona alla nostra assemblea annuale, che si terrà sabato 11 giugno 2022 alle ore 14:30 presso Villa di Toppo-Florio a Buttrio. Saremo ospiti...

Piccoli orti in famiglia: con l’aiuto delle api

Piccoli orti in famiglia: con l’aiuto delle api

Con l’aiuto delle api Di Daniela Peresson - Articolo pubblicato su Il Piccolo Nell’orto è ormai arrivato il tempo, per i ritardatari che non lo avessero ancora fatto, di portare a conclusione la messa a dimora delle orticole estive: zucchine, cetrioli, angurie, meloni...

Lo scaricabarile tossico di Syngenta

Lo scaricabarile tossico di Syngenta

Lo scaricabarile tossico di Syngenta Di Luca Colombo, Firab Articolo pubblicato su numero XIX/2022 de L’Extraterrestre (Settimanale Ecologista del Manifesto) Era il 2007 quando la Fao organizzò una conferenza internazionale sull’agricoltura biologica nel contesto...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi